Formazione

Corso di Imaging Clinico 2015

Venerdì 4 Dicembre 2015, Hotel Su Baione, Abbasanta (OR) (Evento 618-141611 ed. 1)

Razionale scientifico

L’imaging Clinico rappresenta in Sardegna da anni un importante occasione di aggiornamento culturale per gli ecografisti e per tutti i cultori dell’imaging. Nel percorso formativo, ormai l’ecografia convenzionale non può non essere associata al color Doppler; oggigiorno è indispensabile conoscere l’elastografia e l’ecocontrasografia (CEUS).

I recenti progressi terapeutici nelle epatopatie croniche di origine virale, la sempre maggiore importanza dell’evoluzione cirrotica delle epatopatie su base steatosica, impongono una messa a punto ed uno scambio di conoscenze multidisciplinare. Quali sono le nuove linee guida? Quali sono le basi anatomo patologiche di tali patologie? Quale è il ruolo del clinico e del diagnosta per immagini nella valutazione dell’evoluzione fibrotica?

In ogni paziente itterico l’ecografia rappresenta la prima tappa diagnostica per la diagnosi differenziale tra forme epatocellulari e ostruttive. Metodiche come la TC e la RM apportano elevata accuratezza nell’iter diagnostico delle patologie della colecisti, delle vie biliari e del pancreas permettendo al chirurgo la corretta programmazione del trattamento che si avvale, in determinati casi, dell’imaging eco-guidato.

È importante verificare quanto il chirurgo ha ancora fiducia nel tatto della sua mano e quanto l’impiego dell’elastografia può aiutare nella valutazione delle lesioni focali in organi superficiali. L’informazione della perfusione può rappresentare un ulteriore aiuto.

Siamo abituati a pensare che la mente ed il corpo siano due cose distaccate; nuovi orientamenti di psiconeuroendocrinologia, studiano i meccanismi con cui queste entità interagiscono. Verrà riportata l’esperienza nell’impiego dell’ipnosi clinica e dell’ecografia nel trattamento di alcune patologie intestinali.

Nei percorsi formativi più che le lezioni frontali, sempre più trovano spazio le esperienze tutoriali e la formazione pear-to-pear. Nella pratica quotidiana e nell’apprendistato la soluzione di un caso rappresenta il mattone con cui costruire la propria conoscenza. Scambiarsi il metodo, il percorso logico e la soluzione diagnostica, rappresentano momenti fondamentali nella crescita professionale.

Programma scientifico

Programma scientifico

Informazioni Generali

RESPONSABILI SCIENTIFICI

Dott. Vincenzo Migaleddu
Coordinatore Scuola SIUMB, Sassari

Dott. Danilo Sirigu
Coordinatore Scuola SIUMB, Cagliari

COMITATO SCIENTIFICO

Dott. Domenico Scanu
Dott. Girolamo Campisi
Dott. Giampaolo Vidili
Dott. Giuseppe Virgilio

RELATORI E MODERATORI

Francesco Arcadu, Nuoro
Francesco Bandiera, Sassari
Grazia Bitti, Cagliari
Girolamo Campisi, Cagliari
Giovanni Battista Meloni, Sassari
Roberto Ganga, Cagliari
Giovanni Massarelli, Sassari
Vincenzo Migaleddu, Sassari
Marco Murtas, Cagliari
Alberto Porcu, Sassari
Stefano Profili, Sassari
Roberto Prost, Cagliari
Domenico Scanu, Nuoro
Danilo Sirigu, Cagliari
Silvano Tagliagambe, Sassari
Davide Turilli, Ozieri
Gian Paolo Vidili, Sassari
Giuseppe Virgilio, Sassari

SEDE DEL CORSO

Hotel Su Baione, Abbasanta (OR)

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

SMIRG
via GORIZIA 11, SASSARI
Tel./Fax 079/291918

E.C.M. - Educazione Continua in Medicina

Sono stati assegnati n. 8 crediti formativi ECM.

ISCRIZIONE

Per partecipare al Corso è obbligatorio compilare la scheda d’iscrizione.
ISCRIZIONE: €30
L’iscrizione comprende: partecipazione ai lavori con relativo attestato, kit congressuale, coffee break, light lunch.
Il corso prevede 8 ore formative e sono stati pre-assegnati n. 8 crediti ECM per n. 50 partecipanti Medici Chirurghi.
I Crediti ECM verranno erogati a coloro che avranno seguito l’intero evento e dopo la verifica dei questionari.

Allegati

Icona PDFScheda di iscrizione

Icona PDFBrochure