Chi siamo

Nel 2001 un gruppo di radiologi sardi hanno deciso di creare una associazione professionale che consentisse di mettere insieme differenti esperienze e creare un punto di riferimento per quanto riguarda la diffusione della cultura ecografia nell' ambito della nostra isola.

Nel 2002 abbiamo deciso di creare un sito per far conoscere anche al di fuori dell'isola l'attività di ricerca e di divulgazione e contemporaneamente promuove attraverso la rete contatti con nuovi colleghi all'interno ed all'esterno dell'isola per un dibattito in una logica di scambio ed apprendimento.
Il mare che circonda la Sardegna non favorisce le relazioni, riduce la possibilità di contatti; la rete ci consente di superare tale barriera favorendo il flusso di informazioni da e con la comunità radiologica sarda.

Il mondo delle immagini radiologiche è in continuo divenire e questo sito vorrebbe rappresentare un punto di riferimento per tutti i colleghi che frequentano la rete con la curiosità di conoscenza. Con il contributo di tutti sarà possibile seguire in una ottica di continuo aggiornamento tutte le tematiche che occupano gran parte del nostro lavoro quotidiano.

La nostra associazione: "Sardinian Mediterranean Imaging Reasearch Group" si è assunta l'onere di traghettare la ricerca dell'imaging sardo nella rete cercando di essere un punto di unione all'interno del panorama radiologico sardo. La nostra sfida ci porta ancora più in là quando l'invito alla collaborazione viene esteso a tutti i colleghi che vogliano pubblicare lavori in rete o vogliano semplicemente inviare commenti o quesiti su argomenti specifici; l'intento sarà quello di aprire in modo semplici dibattiti su questioni che emergono nell'attività della nostra professione.

Nel 2008 abbiamo costituito una fondazione con denominazione Sardinian Mediterranean Imaging Research Group-ONLUS no profit foundation con la finalità di promuovere lo sviluppo e la diffusione della conoscenza nella:

  • Diagnostica per immagini (radiologia tradizionale e digitale, ecotomografia, T.C. e risonanza magnetica).
  • Ricerca nella diagnostica per immagini non invasiva ed in particolare mediante l’impiego della ecotomografia con mezzo di contrasto nella diagnosi precoce dei tumori del fegato nei pazienti epatopatici cronici e nei pazienti oncologici.
  • Ricerca biomedica nel campo sanitario ed ambientale
  • Ricerca scientifica anche applicata alla clinica e all’assistenza.
  • Telemedicina e della teleradiologia (trasferimento ed interpretazione di immagini a distanza)
  • Istruzione, formazione e aggiornamento attraverso la creazione di corsi, masters ed altri eventi formativi che contemplino, ove sia necessario, anche la formazione a distanza.
  • Creazione e gestione di siti web di interesse scientifico.
  • Promozioni di associazioni professionali
  • Creazione di relazioni internazionali con soggetti giuridici aventi finalità analoghe.
  • Affermazione di una cultura plurilingue attraverso l’interscambio tra culture e lingue differenti con particolare attenzione alla tutela e allo sviluppo di lingue minoritarie.

Con la speranza che il nostro lavoro sia gradito ed il nostro entusiasmo sia contagioso invitiamo tutti i colleghi a frequentare il nostro sito.

V. Migaleddu Presidenza e direzione scientifica
G. Campisi, D. Sirigu, G. Virgilio, D. Scanu, G. Bitti Comitato organizzativo
D. Turilli, V. Cossu, N. Canu, L. Loi Collaboratori